Site Loader

Secondo gli avvocati, la dilagante attività su Twitter di Elon Musk potrebbe metterlo nei guai con la SEC.

I consulenti legali hanno avvertito che l’amministratore delegato di Tesla Elon Musk potrebbe essere esaminato dalla Commissione per la sicurezza e gli scambi degli Stati Uniti per la sua attività sui social media e le dichiarazioni pubbliche su Bitcoin.

Lunedì 8 febbraio Tesla ha annunciato in un deposito SEC di aver acquistato $ 1,5 miliardi di Bitcoin e presto inizierà ad accettare pagamenti BTC. Poco dopo, i prezzi dell’asset sono saliti alle stelle raggiungendo un nuovo massimo storico di poco più di $ 48.000.

Il partner di Linklaters e l’ex capo di filiale della divisione per l’applicazione della SEC, Doug Davison, ha dichiarato al quotidiano britannico Telegraph :

„Non sarebbe sorprendente, data l’attenzione ai Tweet dell’amministratore delegato, ai prezzi di Bitcoin e alle recenti e drammatiche mosse del mercato, che la SEC ponga domande sui fatti e sulle circostanze qui“.

L’ex vice presidente della Banca centrale europea, Vitor Constâncio, ha fatto eco al sentimento concludendo che „la SEC esaminerà questo aspetto“,

La SEC e la Commodity Futures Trading Commission hanno la capacità di indagare se sospettano una manipolazione del mercato.

Musk ha parlato su Twitter di Bitcoin e DOGE in diverse occasioni, il che ha contribuito all’aumento dell’attività di Bitcoin sulla piattaforma dei social media ai massimi livelli

Bitcoin è salito del 20% alla fine di gennaio dopo che Musk ha aggiunto #Bitcoin alla sua biografia di Twitter e ha twittato „In retrospettiva era inevitabile“ e alla fine di dicembre ha pubblicato un meme esplicito che suggerisce che era fortemente tentato di acquistare Bitcoin .

Non c’è dubbio che l’incursione pubblica di Tesla in Bitcoin abbia contribuito a questo ultimo aumento dei prezzi, con gli influenti tweet di Musk sulle criptovalute ai suoi 46,5 milioni di follower in grado di spostare i mercati.

Attualmente sta ancora pagando Dogecoin con questo recente tweet alla fine del 10 febbraio affermando che sta acquistando l’asset. DOGE è aumentato del 13% a seguito di quel particolare tweet poche ore fa.

Musk non è estraneo alle controversie su Twitter; è stato precedentemente accusato di aver pubblicato sulla piattaforma informazioni sbagliate riguardo Covid-19 e la chiusura di una delle sue fabbriche.

In un altro incidente ha suggerito che il prezzo delle azioni Tesla era troppo alto, con conseguente conseguente calo del prezzo. La SEC ha fatto causa a Musk per frode, accusando il capo Tesla di aver fatto „tweet falsi e fuorvianti“, ma subito dopo si è accordato con il regolatore .

admin