L’azienda Fintech è partner di Moven con la NYDIG per aiutare le banche digitali a lanciare i prodotti Bitcoin

La società Fintech Movencorp ha annunciato una partnership con il digital asset manager NYDIG per aiutare le banche digitali a lanciare i prodotti Bitcoin.

Moven sfrutterà la migliore piattaforma della NYDIG per offrire prodotti e servizi Bitcoin, dando ai beneficiari la possibilità di detenere, vendere e acquistare Bitcoin.

La collaborazione è vista come la prima nel settore, ed è un’ulteriore prova del fatto che Moven è leader quando si tratta di fornire alle banche la tecnologia del patrimonio finanziario negli Stati Uniti. La partnership dà anche la possibilità a Moven di aggiungere diversi prodotti relativi ai Bitcoin Trader ai servizi esistenti “bank-in-the-box”. Ciò consentirà alle banche di promuovere un significativo miglioramento dei ricavi e di guadagnare quote di portafoglio.

La piattaforma digitale superiore di NYDIG alimenterà il progetto offrendo servizi di reporting, esecuzione e custodia sicuri che soddisfano i più elevati standard di governance, audit e regolamentazione. La partnership viene dopo che alle banche statunitensi è stato permesso di offrire la custodia criptata e di effettuare pagamenti criptati e altre transazioni correlate alla crittografia utilizzando gli stablecoin.

Il fondatore di Moven, Brett King, ha commentato lo sviluppo. “Se PayPal e Square possono farlo, allora anche le banche della comunità dovrebbero essere in grado di farlo”, ha dichiarato, aggiungendo che “essendo in grado di offrirlo sulla nostra piattaforma per le banche statunitensi, è francamente il momento giusto”.

NYDIG è stata molto attiva ultimamente

La partnership NYDIG sarà la seconda di tali partnership negli Stati Uniti, dopo quella con Q2, un fornitore di tecnologia bancaria, l’anno scorso. La NYDIG è stata costituita dopo una Stone Asset Management da 10 miliardi di dollari nel 2017. In seguito, ha raccolto 50 milioni di dollari in fondi per perseguire la sua ambizione espansionistica.

La scorsa settimana, l’azienda ha annunciato di aver acquistato Digital Assets Data per aiutare le sue offerte di analisi crittografica e ricerca crittografica. Il mese scorso è stato nominato Patrick Sells, che all’epoca lavorava con Quontic Bank, con sede a Manhattan, come responsabile delle loro soluzioni bancarie.

Anche l’amministratore delegato di Moven, Kesh Talwar, ha commentato la partnership, affermando che c’è stata una crescita impressionante sia per le crittoanalisi che per la piattaforma fintech. Tuttavia, entrambi i mondi non hanno mai unito le loro forze.

I consumatori condividono un rapporto cordiale con le società di servizi finanziari, ed è per questo che si fidano di loro. Ha aggiunto che la partnership porterebbe l’opportunità a tutti in modo “snello”. Patrick Sells ha aggiunto che la NYDIG è fortunata ad essere partner di un’azienda come Moven. Brett King e Kesh sono stati coerenti nel prevedere accuratamente le tendenze del settore.

Le banche possono diventare i principali attori del settore

In base alle ricerche della NYDIG, più dell’80% dei cittadini americani che sono possessori di Bitcoin preferiscono tenere il loro Bitcoin con le proprie banche se offrono un deposito sicuro. La ricerca ha anche rivelato che l’85 per cento di loro preferirebbe anche le transazioni con le proprie banche.

L’ascesa di fintech ha fatto sì che molte banche si sentano indietro rispetto alle tendenze dei pagamenti peer to peer, ma King dice che le banche hanno la possibilità di capitalizzare sulla fedeltà dei loro clienti.

Poiché i clienti preferirebbero trattare con loro piuttosto che con altre istituzioni, King dice che le banche hanno l’opportunità di diventare attori forti nel settore dei cripto-clienti. Ha aggiunto che Moven è stata progettata per garantire che questo obiettivo sia raggiungibile e sostenibile.